Riscossione Ordinaria

La Pubblialifana effettua la riscossione ordinaria (spontanea e volontaria) dei pagamenti disposti dai contribuenti, alle scadenze previste dalla normativa che disciplina ciascuna entrata e sulla base delle liste e degli elenchi formati e forniti dall’Ente. Il servizio comprende tutta una serie di servizi operativi e completi per consentire all’ente locale di affidare, in tutta sicurezza e tranquillità, la gestione esterna di riscossione, bollettazione, postalizzazione e rendicontazione dei pagamenti dei tributi locali. In particolare:

1.    Acquisizione degli elenchi ed analisi dei lotti:

  • acquisizione delle liste di carico fornite dall’Ente, in formato cartaceo e digitale
  • impianto iniziale ed analisi del file fornito dal Comune, con segnalazione anomalie
  • verifica dei risultati e conversione in formato postalizzabile, contenente tutti i dati e le informazioni relativi al contribuente, al tipo di entrata ed agli importi dovuti

2.    Servizio di bollettazione e postalizzazione:

  • realizzazione grafica dei documenti informativi e dei bollettini di conto corrente postale, che saranno preventivamente autorizzati dall’Ente
  • intera procedura di stampa, imbustamento e postalizzazione (con spese di rivalsa a carico del contribuente o dell’Ente), da effettuarsi sulla scorta delle liste di carico già predisposte dall’Ente, che consente di ottimizzare le attività ed i tempi di gestione della P.A. locale; ovvero, per i versamenti spontanei delle imposte in autoliquidazione, con la postalizzazione delle comunicazioni informative riportanti le indicazioni sulle modalità ed il calcolo degli importi dovuti

3.    Riscossione e rendicontazione dei pagamenti:

  • apertura di due conti correnti postali premarcati e intestati a PubbliAlifana srl, uno per la riscossione ordinaria ed uno per la coattiva, che avverrà previa autorizzazione dell’Ente
  • riscossione sui conti correnti postali generali sui quali confluiranno i versamenti relativi alle varie entrate;
  • lettura dei dati contenuti nei bollettini di conto corrente postale
  • informatizzazione dei dati su supporto magnetico, in perfetta coerenza con le modalità stabilite dal D.M Finanze 31/07/2000 assicurando l’ottimizzazione dei tempi di gestione delle attività dell’Ente locale
  • concessione password di accesso per la visualizzazione dei flussi di pagamento dei conti correnti postali
  • rendicontazione dei pagamenti con dettaglio analitico delle posizioni pagate e non pagate riferite alle liste di carico trasmesse, relativamente a ciascuna entrata tributaria e patrimoniale appaltata
  • riversamento incassi con cadenza mensile, entro il giorno 10 del mese successivo

Compenso richiesto
L’intero servizio come sopra descritto è offerto ad un costo pari al 6,50% delle somme complessivamente riscosse.

Approfondimenti e spunti di riflessione
Come anticipato nella premessa, la scadenza del 31/12/2010 ha una rilevanza significativa, imponendo ai Comuni un’attenta valutazione sugli aspetti organizzativi, sulle diverse scelte che possono essere fatte e sui risultati che si possono ottenere in rapporto alle risorse disponibili ed al contesto in cui si opera. In tale ottica, un aspetto da considerare è che con la gestione diretta o attraverso una società in house, il Comune mantiene un controllo diretto e costante dell’attività svolta dai gestori, restando unico soggetto conoscitore delle attività oggetto di affidamento e delle informazioni sulle basi imponibili e sugli adempimenti dei contribuenti.
Ne consegue che l’esternalizzazione della gestione della riscossione spontanea e coattiva, in termini di contenuto dei servizi come offerti dalla PubbliAlifana nella presente proposta, si configura come un insieme di attività di supporto, piuttosto che come affidamento all’esterno della funzione pubblica, che rimane di esclusiva competenza dell’Ente locale, il quale potrà, con tale forma di affidamento, anche evitare di dover deliberare l’esternalizzazione della funzione, in consiglio Comunale.